Tokui waza – A tutti una tecnica, o una tecnica per tutti?

ALFREDO[1]A tutti UNA tecnica, o UNA tecnica per tutti?

Pensi che sia meglio lo stesso TOKUI WAZA da fare a tutti, padroneggiando una tecnica a tal punto da riuscire a proiettare i tuoi Uke su ogni spostamento? O TOKUI WAZA differenti da applicare nelle diverse situazioni che si verificano quando combatti?

Parliamo del Tokui Waza

Il significato del termine giapponese è la tecnica speciale, favorita. La parola “TOKU” sta per “ottenuto, assimilato, interiorizzato” “I” significa “intenzione, determinazione”.

Nel nostro caso, il Judo, diventa la comprensione di un movimento con tutto il nostro essere SHIN GI TAI che può avvenire dopo migliaia di uchikomi, in una frazione di secondo durante un randori o non avvenire mai!

Pensi si possa indurre un allievo a trovare il suo TOKUI WAZA?

O pensi che sia meglio portarlo ad avere una tecnica per ogni situazione inseguendo l’ideale del Judo Kodokan?

Jigoro Kano raramente a parlato di TOKUI WAZA come fine tecnico e filosofico del suo metodo.

Probabilmente l’idea di avere una tecnica da imporre a tutti non era in linea con la sua filosofia di ricercare la soluzione eccellente in ogni situazione del randori o della vita.

Ricordati che il termine JU DO voluto da Kano shihan significa la ricerca di un’edificazione spirituale individuale e sociale attraverso JU NO RI, il principio della cedevolezza o adattabilità.

Ti chiederai sicuramente che cavolo c’entra tutto quello che vedi fare nel judo con il pensiero di Jigoro Kano ma porta pazienza e rifletti…….. questa è un’altra storia!

Se fai attenzione, in fondo, avere una tecnica uguale per tutti o più tecniche per diverse situazioni, non cambia molto dal punto di vista del risultato tecnico.

Cambia molto invece per il principio del judo Kodokan e la ricerca di una crescita spirituale, un’apertura mentale nei confronti di se stessi e della società attraverso la pratica di JU NO RI, l’adattabilità, per cui Jigoro Kano ha consacrato la sua vita.

A un Tokui Waza bisogna comunque arrivarci perché altrimenti diventa difficile concretizzarne altri e qui torniamo all’importanza della didattica e a un metodo completo d’insegnamento del judo.

Hai mai pensato a come si aiuta un allievo nel trovare il suo Tokui waza?

Pensi che basti fargli fare tanto randori e il prima possibile sia sufficiente?

Sei convinto che buttarsi in ginocchio e buttare a terra gli altri in qualche modo sia un Tokui waza?

Si possono utilizzare diversi metodi per aiutare nella ricerca del Tokui waza ma serve un percorso didattico e conoscere un poco delle cose che ti ho raccontato finora.

SERVE conoscere i segreti dell’apprendimento, di come portare un allievo a trovare il suo Tokui waza attraverso molti esercizi o a una sola dimostrazione, non tutti sono uguali.

Trovare il Tokui waza è PERCEPIRE L’ESSENZA di una tecnica E’ una piccola illuminazione!

In my judo is your judo ti mostro molti esercizi per arrivare al TOKUI WAZA e aiutare i tuoi allievi a raggiungere la comprensione dell’ESSENZA della tecnica.

Alfredo Vismara Hanshi Dai Nippon Butokukai

Gli acquisti che consiglio
Amazon-Box creato da Giuseppe Frattura