L’antica Arte della spada giapponese di Sergio Mor Stabilini

Libro_Katori_SergioVoglio presentarvi un libro che penso debba essere in tutte le biblioteche di chi ama le Arti Marziali.

Si intitola l’antica Arte della spada giapponese ed è stato scritto da Sergio Mor Stabilini, un esperto di diverse discipline orientali. Conosco Sergio da molti anni, eravamo quasi ragazzi e innamorati di due discipline giapponesi, io il Judo, lui il Karate.

Abbiamo percorso strade tecnicamente diverse ma siamo sempre rimasti a contatto, e ricercato in altre scuole marziali orientali tutto ciò che poteva arricchire la nostra voglia di conoscere e imparare da altre culture negli stili di combattimento.

Il lavoro svolto da Sergio è veramente impressionante, per la storia che propone e la quantità di informazioni che ci regala nella sua opera.

consiglio veramente a tutti i praticanti di Arti Marziali orientali di leggere questo volume che attraverso la storia della spada percorre la storia del Giappone.

Per informazioni sulla pubblicazione chiedete direttamente all’autore: sergio.morstabilini@libero.it

Alfredo Vismara

Hanshi Dai Nippon Butokukai

Gli acquisti che consiglio
Amazon-Box creato da Giuseppe Frattura
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Un commento

  1. Negli anni 60 esattamente nel 1966 svevo 16 anni, quando iniziai i miei autodidattici studi sul Ju-Do (Judo)attraverso testi che richiesti al Kodokan e che l’allora Presidente Risei Kano, mi onorò di tutti i film super 8 e di tutti i testi scritti, dicevo che il Judo doveva essere materia Scolastica già dalle elementari fino alle Università, per seguirli poi per sempre, ne sono passati di anni. Un albero metasequoia impiega tempo per offrire la sua ombra nelle giornate torride e il suo legno per costruire abitazioni. Le Arti Marziali cambierebbero la Terra in un mondo migliore. In Italia il Ju-Do necessita di una federazione sua assoluta mi appello ai Fratelli Alfredo e Giuseppe Vismara, stesso appello che rivolgevo al Caro Cesare Barioli, lavoriamo insieme per questo traguardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *